Il contributo del PNRR all’attuazione dell’Agenda 2030

L'Agenda 2030 e il PNRR

L’Agenda 2030 adottata dalle Nazioni Unite il 25 settembre 2015 si articola in 17 Obiettivi (Sustainable Development Goals, SDGs nell’acronimo inglese), che rappresentano gli ambiti economici e sociali sui quali si vuole intervenire per promuovere lo sviluppo sostenibile, a loro volta suddivisi in 169 Traguardi. In riferimento a ciascun Traguardo, sono stati individuati specifici indicatori statistici per monitorarne l’evoluzione.

17
Obiettivi (Sustainable Development Goals)
169
Traguardi

In collaborazione con ISTAT, è stato definito un quadro analitico all’interno del quale le misure del PNRR sono ricondotte agli indicatori statistici associati agli SDGs, quindi agli obiettivi stessi (per approfondire, confrontare il box di seguito “Quale è la metodologia utilizzata per costruire la mappatura”). Ai fini dell’attribuzione dei finanziamenti, per ogni misura è individuato un collegamento prevalente con uno specifico indicatore e, quindi, obiettivo. Questo approccio è necessario per limitare la complessità dell’esercizio, ma ovviamente non consente di cogliere appieno la natura multidimensionale di molte misure incluse nel Piano. Ad esempio, un intervento volto a migliorare l’offerta educativa può essere classificato come parte dell’SDG 4 sull’Istruzione, ma probabilmente avrà effetti secondari anche sulle questioni di genere (SDG 5), le disuguaglianze (SDG 10) e l’innovazione (SDG 9).

I risultati di questa mappatura consentono di visualizzare l’ammontare di risorse destinato al PNRR a ciascun SDG (Infografica 1). Andando a un livello ulteriore di dettaglio, si può poi anche vedere come le diverse missioni e componenti contribuiscono ad ognuno degli SDGs (Infografica 2).



Ogni dato presente è liberamente scaricabile per poter creare le proprie elaborazioni.

Evidentemente, l’analisi dell’evoluzione di questi indicatori non costituisce di per sé un esercizio di valutazione degli impatti di singole linee di intervento o di più linee di intervento combinate, dal momento che l’evoluzione di questi indicatori risentirà dell’implementazione di altre politiche come anche di fattori esogeni. Tuttavia, questo esercizio fornisce un quadro di riferimento per il monitoraggio dell’evoluzione di indicatori che si presume vengano influenzati dalle diverse misure incluse nel Piano. I dati statistici sono consultabili anche a livello disaggregato, ad esempio per genere, età o area geografica, e per diverse annualità.

 


 

Visualizzazione dei dati

Infografica 1

Contributo finanziario del PNRR ai diversi SDG (secondo un criterio di associazione misura-SDG prevalente) – in miliardi di euro

Nota: La figura non rappresenta l’apporto delle riforme che non prevedono oneri per il PNRR.

Infografica 1

Infografica 2

Contributo percentuale delle Missioni del PNRR all’Agenda 2030 (secondo un criterio di associazione misura-SDG prevalente)

Nota: Lo schema non rappresenta l’apporto delle riforme che non prevedono oneri per il PNRR.

 

Quale è la metodologia utilizzata per costruire la mappatura

Per ciascuna submisura sono stati individuati uno o più indicatori statistici rilevanti, privilegiando gli indicatori SDGs e quelli usati dal Ministero della transizione ecologica nel monitoraggio della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile, lo strumento di coordinamento, a livello nazionale, dell’attuazione dell’Agenda 2030.



Per le misure con tagging climatico o ambientale, oltre all’indicatore specifico collegato alla misura, si è aggiunto un indicatore rilevante che permettesse di catturare il contributo previsto agli obiettivi climatici o ambientali.



Quest’attività di mappatura ha permesso di collegare in via prevalente 198 submisure a 47 indicatori SDGs, per 79 submisure sono stati identificati altri 13 indicatori potenziali, ma al momento non inclusi nel sistema SDG, mentre per 8 misure non è stato ancora possibile fornire una rappresentazione in termini di indicatori. Il collegamento con gli indicatori ha veicolato il collegamento agli obiettivi e ai traguardi dell’Agenda 2030, in modo da mappare le interconnessioni tra interventi PNRR e i Goals dell’Agenda. Per stimare il contributo finanziario, l’importo stanziato per ciascuna submisura è stato attribuito al rispettivo traguardo e obiettivo; qualora la misura risultasse collegata a più traguardi e obiettivi, l’importo è stato attribuito al collegamento individuato come prevalente.

 

Eventi

19/07/22
Le slide presentate da Fabio Bacchini PDF - 1.0 mb icon-download
Le slide presentate da Enrica Maria Martino PDF - 549.0 kb icon-download
Le slide presentate da Silvia Grandi PDF - 2.0 mb icon-download

17/06/22
High level OECD workshop: Il Programma d’Azione Nazionale per la Coerenza delle Politiche per lo Sviluppo Sostenibile icon-download

 


 

Dataset relativi al contributo del PNRR all’Agenda 2030

icon-file
Monitoraggio delle misure del PNRR attraverso gli indicatori di sviluppo sostenibile (SDGs) e dell'Agenda 2030

Il dataset riporta i dettagli del quadro di monitoraggio approntato insieme ai valori degli indicatori statistici di Benessere/Sostenibilità individuati. Nel dataset viene esposto l’intero prospetto dei legami delle misure e submisure del PNRR con gli indicatori di benessere e sostenibilità e della loro collocazione nel framework SDG dell'agenda 2030, risultato della collaborazione ISTAT-MEF RGS.

  • VERSIONE
    icon-copy 1.0
  • DATA DI OSSERVAZIONE
    icon-calendar 28/09/22
icon-download Scarica Metadati
Mappatura_PNRR_SNSvS_Agenda2030.csv - 499.0 kb
csv
json
xlsx
icon-download Scarica questa versione